Bando con contributo a fondo perduto e a finanziamento agevolato per le imprese della Lombardia in tema di Progetti per la competitività sui mercati esteri

Con delibera del 24 ottobre 2022, la Giunta della Regione Lombardia ha approvato i criteri del bando “Linea di internazionalizzazione 2021-2027. Progetti per la competitività sui mercati esteri”.  Il bando sostiene lo sviluppo dell’internazionalizzazione delle PMI, consentendo una crescita della competitività delle imprese lombarde sui mercati globali e contribuendo alla valorizzazione delle eccellenze e delle filiere lombarde.

Che cosa prevede il bando

Sono ammissibili programmi di sviluppo internazionale per avviare o potenziare la presenza delle PMI sui mercati esteri. Attraverso programmi di sviluppo strutturati, le PMI lombarde potranno dotarsi di un portafoglio articolato di servizi e attività per partecipare a iniziative finalizzate ad avviare e/o consolidare il proprio business sui mercati esteri in modo strutturato e integrato.

Quali imprese possono partecipare?

Possono presentare domanda di partecipazione alla misura le PMI di cui all’Allegato 1 del Regolamento (UE) n. 651/2014 del 17 giugno 2014 in possesso dei seguenti requisiti:

  • siano regolarmente costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese con almeno due bilanci approvati alla data di presentazione della domanda al bando attuativo
  • avere una sede operativa in Lombardia al momento della concessione del contributo

Qual è la disponibilità economica

La disponibilità economica totale è di 7,050 milioni di euro (incrementabili fino a 15 milioni).

L’agevolazione è concessa ed erogata fino al 100% delle spese ammissibili, di cui:

  • 80% sotto forma di finanziamento agevolato
  • 20% sotto forma di contributo a fondo perduto

L’agevolazione può essere compresa tra un minimo di 35.000 euro e un massimo di 350.000 euro.
Il tasso di interesse nominale annuo applicato al finanziamento agevolato è fisso ed è pari allo 0%.
La durata del finanziamento è compresa tra 3 e 6 anni, con un periodo di preammortamento massimo fino all’erogazione del saldo e comunque non superiore a 24 mesi.

Come si partecipa al bando

La domanda deve essere presentata sulla piattaforma online Bandi nei tempi e nelle modalità indicate nel bando attuativo, che sarà pubblicato entro dicembre 2022.

Qual è la procedura di selezione

Le domande saranno selezionate con procedura valutativa a sportello secondo l’ordine cronologico di ricezione sul Sistema Informativo Regionale. È quindi opportuno aderire al bando sulla piattaforma dedicata entro la data e ora che verranno indicate.

Contattaci

Vuoi conoscerci e parlarci del tuo progetto?

Facciamolo. Vogliamo conoscerti e sapere su cosa stai lavorando.

Accettazione normativa privacy GDPR n. 2016/679 *
Grazie per la tua richiesta. Ti risponderemo il più presto possibile.
Si è verificato un errore durante l'invio del messaggio. Riprova più tardi, grazie!