Piano Nazionale Ricerca e Resilienza e Simest, dal 1991 per l’internazionalizzazione delle imprese

Grazie ai fondi stanziati dal PNRR (Piano Nazionale Ricerca e Resilienza), SIMEST offre alle PMI italiane finanziamenti agevolati per la realizzazione di investimenti finalizzati all’internazionalizzazione e alla Transizione Digitale ed Ecologica. SIMEST è la società finanziaria per lo sviluppo e la promozione delle imprese italiane all’estero che dal 1991 ha il compito di sostenere il processo di internazionalizzazione e assistere gli imprenditori nelle loro attività sui mercati esteri.

Beneficiari

I beneficiari del finanziamento sono le PMI in forma di società di capitali, con sede legale in Italia, che abbiano depositato presso il Registro delle Imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi e un fatturato estero la cui media degli ultimi due anni sia almeno il 20% del fatturato totale dell’azienda o almeno il 10% del fatturato aziendale dell’ultimo bilancio depositato.

Progetti ammissibili

La sovvenzione è concessa a seguito della fruizione dei seguenti servizi:

  • Spese di transizione digitale (che devono rappresentare almeno il 50% delle spese ammissibili) tra cui:
    – integrazione digitale e sviluppo di processi aziendali;
    – implementazione/modernizzazione dei modelli organizzativi e gestionali in ottica digitale;
    – investimenti in attrezzature tecnologiche, programmi informatici e contenuti digitali;
    – consulenza digitale (es. digital manager);
    – disaster recovery e business continuity;
    – blockchain (esclusivamente per la notarizzazione dei processi produttivi e di gestione aziendale);
    – spese per investimenti e formazione legate all’Industria 4.0.
  • Spese per la sostenibilità e l’internazionalizzazione (che non devono rappresentare più del 50% delle spese ammissibili) tra cui:
    – spese per investimenti per la sostenibilità in Italia (es. efficienza energetica e idrica, mitigazione dell’impatto climatico, ecc;)
    – spese per l’internazionalizzazione (es. investimenti per singole strutture commerciali in paesi esteri, consulenze per l’internazionalizzazione, spese promozionali e spese per eventi internazionali in Italia e all’estero, ecc;)
  • Spese per valutazioni/certificazioni ambientali relative al finanziamento.

Importo e modalità di richiesta del finanziamento

La misura di sostegno consiste in un finanziamento a tasso agevolato della durata di 6 anni (di cui 2 di preammortamento) e in un contributo a fondo perduto:

  • fino al 40% del finanziamento concesso, se il richiedente ha almeno una sede operativa (stabilita da almeno 6 mesi) in una delle seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia;
  • fino al 25% dell’importo totale del finanziamento richiesto, se il richiedente non ha sede operativa in una delle regioni di cui al punto precedente.

L’importo massimo ammissibile a contributo sarà comunque il minore tra € 300.000,00 e il 25% della media dei ricavi risultanti dagli ultimi due bilanci approvati e depositati.

Le domande potranno essere presentate fino al 3 dicembre 2021 e dovranno essere inviate attraverso il portale di finanziamento SIMEST.

Approfondisci

Contattaci

Vuoi conoscerci e parlarci del tuo progetto?
Facciamolo. Vogliamo conoscerti e sapere su cosa stai lavorando.
Contattaci

Accettazione normativa privacy GDPR n. 2016/679 *
Grazie per la tua richiesta. Ti risponderemo il più presto possibile.
Si è verificato un errore durante l'invio del messaggio. Riprova più tardi, grazie!